Stefano Mini – Come capire quanto Vale esattamente il tuo Tempo (se è vero che il Tempo è Denaro)

Oggi ho intervistato Stefano Mini, amministratore di Mindcheats.net. E’ un imprenditore online e vive in Spagna.

Ha aperto il suo blog nel 2010 e dal 2013 questo è il suo lavoro a tempo pieno. Con lui abbiamo cercato di capire come quantificare quanto vale esattamente il tuo tempo.

Ho convinto Stefano Mini a svelarci tutto quello che ha imparato su

  • Quante imprese “devastate” dalla cattiva gestione del tempo ha visto in questi anni
  • La storia incredibile della fattoria trentina dove il concetto di produttività ed efficienza era quasi una barzelletta
  • La sua “formula segreta” per capire quanto valga il tuo tempo
  • Come identificare il momento esatto in cui iniziare a fare outsourcing e delegare
  • Cosa vuole davvero dirti chi ti risponde con “non ho tempo”

Ecco la registrazione completa dell’intervista

Di cosa abbiamo parlato

  1. Devi scegliere quello che vuoi fare. Gestione del tempo significa decidere di intraprendere solamente le attività che hanno il valore aggiunto maggiore.
  2. Delega, e se non puoi ancora permetterti (economicamente) di avere un collaboratore seleziona le cose da fare. Le altre lasciale stare.
  3. Il tempo è denaro ed esiste una formula matematica che ci permette di capire quanto vale il nostro tempo: stipendio netto mensile / ore di lavoro. Un calcolo che Stefano consiglia di fare a tutti gli imprenditori e professionisti per regolare il proprio time management in base a questa regola.
  4. Affida alcuni lavori in outsourcing. Ma come trovare un collaboratore valido? Stefano ci ha rivelato che per lui la cosa più importante è il livello di affidabilità di una persona. E per capirlo si affida al suo sesto senso, ma soprattutto al networking, ossia il passaparola.
    Se una persona che gli appare affidabile gli è stata consigliata da qualcuno che lui stesso già considera affidabile, è fatta.
  5. Utilizza i portali di ricerca lavoro (tipo odesk) ma solamente per lavori una tantum. Con questi strumenti, infatti, non è facile capire l’affidabilità di una persona. Stefano preferisce utilizzare questi sistemi solamente per lavori poco importanti su cui preferisce non investire molto denaro.
  6. Quando qualcuno dice non ho tempo, in realtà vuole dire altro. Tutto è una questione di priorità. Se “non hai tempo”, vuol dire che quella cosa per te non è una priorità.
  7. Fissati l’obiettivo principale a medio­lungo termine e spezzettalo in tanti sotto obiettivi a breve scadenza che siano funzionali al raggiungimento dell’obiettivo principale.
  8. Oppure, se hai un lavoro non schematico, diventa flessibile. Datti una scadenza temporale e spezzetta l’obiettivo in azioni quotidiane. Ogni sera datti un feedback per vedere se sei in pari con la tabella di marcia e se hai raggiunto il piccolo obiettivo che ti eri prefissato.
  9. Stringi delle partnership. Se ti metti insieme a qualcuno ottimizzi il tuo tempo perchè ti puoi dedicare solo alle attività in cui riesci meglio e che ti rendono di più.
  10. Quando cerchi un partner, meglio farlo dal vivo senza affidarsi a internet.
LEGGI ANCHE  Alessio Semoli - Come essere molto ZEN nell'era di Internet, senza perdere in produttivita'

Risorse consigliate dall’esperto

Libro – Zen To Done: The Ultimate Simple Productivity System (English Edition)

Sito – Odesk & Elance per trovare collaboratori online

Come contattare Stefano Mini

Stefano, pur essendo super-impegnato nel suo business, riesce a trovare un momento di ascolto e di incontro per le persone che meritano.
In quel caso ecco dove lo puoi trovare:

MindCheats.netPagina Facebook di MindCheatsStefano Mini su Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *